Svolgere direttamente alcuni lavori di casa è una cosa che in molti fanno con piacere. Darsi da fare con il fai da te significa avere a cuore la propria abitazione e dedicare energie e tempo a lavori di manutenzione per tenerla in perfetto stato. 

Porte e finestre non sono esonerate da questi lavori di fai da te e per una manutenzione ordinaria come per una sostituzione c’è chi riesce a cavarsela egregiamente. Questo io lo considero un bene e sono sempre felice di trovare persone che mi mostrano con orgoglio come hanno risolto un problema anni prima alla porta finestra del giardino o alla tapparella della camera da letto.

In questi casi il fatto di essersene occupati da soli rende orgogliosi anche di fronte a qualche piccola imperfezione.

“Il profilo della finestra si è leggermente rovinato durante il montaggio, ma alla fine sono riuscito a fare tutto da solo” mi ha raccontato un cliente l’altro giorno.

L’imperfezione diventa una ferita di guerra che rende fieri di avercela fatta.

Le cose cambiano quando le imperfezioni, i piccoli difetti e l’approssimazione di una installazione derivano dal lavoro di un’azienda che vende e installa serramenti. In quel caso la flessibilità viene meno e le pretese sono più che giustificate perché quando paghi hai il diritto di pretendere risultati precisi.

Vendere e installare serramenti: lo faccio da 20 anni

Vendo e installo serramenti in Brianza da 20anni e ho sviluppato nel tempo una precisa attitudine che mi porta a svolgere ogni singolo lavoro mettendo al primo posto le esigenze dei clienti. Non è una frase fatta, ma lo spirito con cui lavoro ogni giorno assieme ai miei fratelli per fare in modo che dei nuovi serramenti portino realmente benessere, comfort e sicurezza e facciano sparire ogni forma di fastidio o preoccupazione.

La fuori però non è sempre così, lo vedo ogni volta che entro in un’abitazione per sostituire serramenti installati solo pochi anni prima. Serramenti giunti al capolinea prima del dovuto per errori commessi durante l’installazione.

Per questo se oggi dovessi individuare il problema più grande che tocca il mondo degli infissi, direi proprio che riguarda la fase di posa del serramento. Senza delle vere competenze in materia, un posatore rischia di rendere inutilizzabili anche i migliori serramenti in circolazione.

Questa non solo è una situazione spiacevole, ma intollerabile quando sborsi migliaia di Euro per sostituire porte e finestre di casa.

Installazione serramenti: perché 7 volte su 10 sono problematiche

Pensando a quella che è la preparazione media degli installatori di serramenti presenti sul mercato, parlare di 7 installazioni problematiche su 10 può essere considerata una stima al ribasso.

N.B. non è un modo per denigrare il lavoro degli altri, ma è doveroso da parte mia aprirti gli occhi. La massima soddisfazione la puoi ottenere scegliendo i serramenti adatti alle tue esigenze e facendoli montare da posatori specializzati, quando queste due cose non avvengono per te ci saranno problemi.

Ragionando su quelli che sono i problemi più diffusi durante la fase di posa del serramento posso restringere a due le casistiche più comuni.

1. Mai riutilizzare il vecchio telaio

In pratica per non rimuovere il vecchio telaio ne viene installato uno nuovo sopra al vecchio. Un’operazione di questo genere comporta una perdita di stabilità e isolamento del serramento oltre che una perdita notevole del punto luce.

In pratica acquisti delle nuove finestre per ritrovarti infissi meno sicuri, meno isolanti (acustica e calore) e un’ambiente meno luminoso. Non è un bell’affare!

Da anni per non cadere in questo errore utilizziamo il sistema a Montaggio Integrale™ che rimuove totalmente il vecchio telaio senza lavori in muratura e garantendo così la massima stabilità e funzionalità del nuovo infisso.

2. Attenzione al poliuretano espanso

Quando gli installatori usano del poliuretano espanso sei nei guai. Dei rilievi precisi, la scelta delle finestre adatte e la rimozione del vecchio telaio portano a operare in un contesto dove ogni parte del lavoro è stata calcolata e si integra alla perfezione con il resto.

Quando per stabilizzare e colmare vuoti si ricorre al poliuretano espanso significa che qualcosa non è andato per il verso giusto. Infatti utilizzare regolarmente la schiuma poliuretana equivale a tamponare errori di valutazione che si potevano benissimo evitare svolgendo il lavoro in modo professionale.

7 volte su dieci i problemi si nascondo in queste due casistiche: vecchio telaio non rimosso e poliuretano espanso per tappare ogni problema durante l’installazione.

Quindi ricorda: come non sono necessari dei lavori in muratura per rimuovere il vecchio telaio, così non è necessario un utilizzo del poliuretano espanso che rappresenta solo un cerotto a quello che è un problema ben più grande.

contattaci-oraOra che sai come funziona assicurati che non accada anche a te con i tuoi nuovi serramenti. Spendere bene i tuoi soldi quando decidi di cambiare le finestre di casa significa assicurarti che il risultato finale rispetti le tue aspettative. Per farlo basta raccogliere poche informazioni chiare su come verranno posati i tuoi nuovi serramenti.

→ Se hai trovato utili le informazioni di questo articolo condividile con amici che potrebbero trarne beneficio. Se vuoi saperne di più sui nostri servizi di vendita e installazione di serramenti contatami direttamente al Numero 039 2789128 o compila senza impegno il form che trovi a questa pagina.