Qualche giorno fa mi trovavo per un sopralluogo da un cliente a Monza, con i nostri tecnici stavamo facendo tutte le rilevazioni necessarie per il cambio di serramenti.
Il cliente aveva scelto dei serramenti in legno Made In Italy, un fattore che non aveva considerato prima e sul quale gli avevo fatto una testa grande come una casa.
Così a un certo punto mi gira il suo iPad e mi dice “leggi qui Maurizio”. Quello che vedo è un sito di un’azienda che vende serramenti dove senza vergogna comunicano sì di fornire serramenti Made In Italy, ma di farlo dopo aver capito a spese loro (a spese dei clienti aggiungo io) che i serramenti comprati all’estero senza certificazioni non erano proprio la stessa cosa, il giochino dei serramenti prodotti in est europa è durato per anni, ma alla fine si sono accorti che non era la cosa giusta da fare. Un po’ tardi per chiedere scusa non trovi?

La tua sicurezza al primo posto

Come ti ho spiegato più volte utilizzare dei serramenti certificati Made In Italy non è un capriccio di design, ma l’unico modo per assicurarti che i materiali utilizzati, il loro assemblaggio e tutte le caratteristiche di isolamento e tossicità siano rispettate nel tuo interesse (salute, comfort e sicurezza).

Quando il cliente mi ha mostrato quel sito non mi sono stupito per i serramenti scadenti prodotti in est Europa (so bene che la maggior parte di chi vende serramenti in Italia lo fa utilizzando finestre prodotte all’estero senza certificazione), mi sono invece stupito per la faccia tosta con cui veniva comunicato al cliente un semplice messaggio “fino a ieri ti abbiamo fregato mettendoti in casa finestre potenzialmente pericolose per la tua salute e la tua sicurezza, ma ora dopo anni ci siamo accorti che forse è meglio usare finestre Made In Italy”.
Il senso era quello, tanto che d’istinto ho subito pubblicato sulla pagina Facebook di Ettal il mio sfogo e l’immagine di quel sito, guarda il mio post su Facebook cliccando qui.

“Ma dai Maurizio, un po’ tutti lo fanno alla fine di cercare fornitori all’estero per risparmiare…”

 

Io no. Non lo faccio oggi e non lo facevo ieri per questo non ho nulla da nascondere e nulla di cui scusarmi. Sono tranquillo su questo punto perché da 20anni installo serramenti e conosco solo un modo per farlo: serramenti certificati Made In Italy montati da tecnici specializzati (io con i ragazzi di Ettal).

Ti stanno per vendere serramenti non certificati facendoti credere che alla fine è la stessa cosa?

Non lo è. Diffida.
Richiedi SEMPRE certificazioni e assicurati che ad installare gli infissi ci siano tecnici specializzati e non operai generici.
È nel tuo interesse: salute, sicurezza, comfort abitativo.

→ Contattaci oggi stesso per un sopralluogo gratuito e senza impegno al numero 039 2789128